domenica, Febbraio 5, 2023
HomeSerie TvRecensioni Serie TvGuardiani della Galassia Holiday Special, recensione dello speciale tv dei Marvel Studios

Guardiani della Galassia Holiday Special, recensione dello speciale tv dei Marvel Studios

La recensione di Guardiani della Galassia Holiday Special, lo speciale tv natalizio dei Marvel Studios, scritto e diretto da James Gunn. Dal 25 novembre su Disney+.

L’ultima volta li abbiamo visti – più o meno di sfuggita – lo scorso luglio, in Thor: Love and Thunder di Taika Waititi. Ora, mentre tutto il mondo aspetta il loro ritorno da protagonisti assoluti sul grande schermo nell’attesissimo Guardiani della Galassia Vol. 3, James Gunn ha deciso che i fan di Star Lord & co. meritavano un piccolo regalo di Natale per ingannare l’attesa – ancora lunga (maggio 2023) – che li separa dall’arrivo nelle sale del terzo film interamente dedicato al team di eroi intergalattici apparso per la prima volta al cinema nel lontano 2014.

Guardiani della Galassia Holiday Special, questo il titolo dello speciale tv scritto e diretto da Gunn (il secondo prodotto dai Marvel Studios dopo Werewolf by Night dello scorso ottobre), ci racconta uno spaccato divertente e commovente della vita dei Guardiani, una storia di ricerca dello spirito natalizio, ma anche di amicizia e di fratellanza, che si esaurisce nell’arco di appena 45 minuti. Lo speciale è ambientato su Ovunque (Nowhere), la base operazioni dei Guardiani: mentre sulla Terra si avvicinano le feste di Natale, Mantis (Pom Klementieff) e Drax (Dave Bautista) escogitano un piano per tirare su di morale Peter Quill (Chris Pratt), triste per la dipartita di Gamora e anche per il ricordo di alcuni momenti non propriamente felici legati al periodo più bello dell’anno (e di cui è responsabile Yondu).

Ma quale regalo potrebbe davvero stupire Peter, riuscendo a risollevare il suo stato d’animo e risvegliando il suo spirito natalizio apparentemente perduto? La risposta è semplice: andare sulla Terra e “rapire” Kevin Bacon, che fin dal primo Guardiani della Galassia sappiamo essere l’attore preferito di Quill (che ancora considera Footloose “il più grande film della storia del cinema”). E così, in men che non si dica, Mantis e Drax partono alla volta di Hollywood (Los Angeles) per cercare proprio il celebre attore e portarlo nello spazio, nella speranza di vedere comparire di nuovo il sorriso sul volto del loro “amico”…

Una celebrazione dell’universo dei Guardiani

Se Werewolf by Night aveva allietato le vostre serate in occasione di Halloween, state pur certi che Guardiani della Galassia Holiday Special vi delizierà durante l’ormai imminente stagione natalizia. Lo speciale tv, dalle premesse e dai risvolti assolutamente folli, è uno spassosissimo divertissement senza particolari ambizioni, virato al puro intrattenimento, che tuttavia riesce addirittura a trovare lo spazio giusto per aggiungere qualche nuovo pezzo a quell’ampio e stratificato puzzle narrativo che rappresenta – oggi più che mai – il Marvel Cinematic Universe.

Naturalmente, non siamo di fronte a nessun tipo di innovazione o sperimentazione, ma piuttosto ad una coerente e sincera celebrazione dell’universo dei Guardiani della Galassia, di certo non priva di un pizzico di autocompiacimento. La piccola storia che James Gunn ha pensato per tutti i fan Marvel – e in particolare di Star Lord e della sua banda di dissennati – offre una pletora di scene assolutamente divertenti, grazie soprattutto alle dinamiche che si instaurano tra Matis e Drax e alle situazioni che li vedono coinvolti per le strade di Los Angeles, ma anche momenti più teneri e commoventi, in cui si riflette sul vero significato del Natale e sull’importanza dei legami (di sangue o meno).

Gunn dà come sempre il meglio di sé, anche quando si tratta di un’operazione più “contenuta” (se non altro, in termini di minutaggio): oltre agli elementi citati poc’anzi, è evidente che il regista e sceneggiatore si crogiola beatamente del coinvolgimento di Kevin Bacon, concedendosi il piacere di ironizzare sulla sua carriera e, più in generale, sul mestiere dell’attore; dal canto suo, il celebre attore si presta divertito al gioco, come solo i grandi sanno fare. Inoltre, Gunn non dimentica quello che è sempre stato uno dei marchi di fabbrica del franchise cinematografico dei Guardiani, ossia l’elemento musicale, al quale viene ovviamente riservata un’accortezza distintiva anche in questo speciale.

Colorato, divertente, commovente nella sua semplicità mai banale e accompagnato da un tappeto musicale incalzante, Guardiani della Galassia Holiday Special è quanto di meglio i fan del MCU potevano chiedere in attesa di scoprire cosa ha in serbo il futuro per Star Lord e i suoi compagni d’avventura: 45 minuti di puro intrattenimento che vi faranno amare questi personaggi ancora di più – per quanto possibile – e, al tempo stesso, venire un’irrefrenabile voglia di Natale.

Guarda il trailer ufficiale di GOTG Holiday Special

GIUDIZIO COMPLESSIVO

Colorato, divertente, commovente nella sua semplicità mai banale e accompagnato da un tappeto musicale incalzante, Guardiani della Galassia Holiday Special è quanto di meglio i fan del MCU potevano chiedere in attesa di scoprire cosa ha in serbo il futuro per Star Lord e i suoi compagni d'avventura: 45 minuti di puro intrattenimento che vi faranno amare questi personaggi ancora di più - per quanto possibile - e, al tempo stesso, venire un'irrefrenabile voglia di Natale.
Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -
Colorato, divertente, commovente nella sua semplicità mai banale e accompagnato da un tappeto musicale incalzante, Guardiani della Galassia Holiday Special è quanto di meglio i fan del MCU potevano chiedere in attesa di scoprire cosa ha in serbo il futuro per Star Lord e i suoi compagni d'avventura: 45 minuti di puro intrattenimento che vi faranno amare questi personaggi ancora di più - per quanto possibile - e, al tempo stesso, venire un'irrefrenabile voglia di Natale.Guardiani della Galassia Holiday Special, recensione dello speciale tv dei Marvel Studios