mercoledì, Febbraio 8, 2023
HomeRecensioniPino Daniele - Il Tempo Resterà, recensione del film di Giorgio Verdelli

Pino Daniele – Il Tempo Resterà, recensione del film di Giorgio Verdelli

Pino Daniele – Il Tempo Resterà è il titolo del nuovo lungometraggio firmato da Giorgio Verdelli che ripercorre il percorso emozionale – come lui stesso lo ha definito – di un amico e cantautore dal talento straordinario come quello di Pino Daniele.

Per far ciò Verdelli si avvale dell’ausilio di filmati di repertorio quali concerti live, filmati inediti e interviste agli artisti che più hanno collaborato con il musicista e autore napoletano (James Senese, Tullio De Piscopo, Rino Zurzolo, Tony Esposito, Joe Amoruso e moltissimi altri ancora), il tutto drammatizzato grazie a una voce narrante che guida lo svolgersi della “storia” (interpretata da Claudio Amendola) e dalla presenza di un vecchio autobus guidato da Enzo Decaro che porta in giro per Napoli il Blues di Pino e dei suoi compagni di vita.

Descrivere il percorso artistico di un famoso musicista utilizzando interviste e immagini di repertorio non si presenta come un compito facile per un regista perché si deve stare molto attenti a non inciampare nelle trappole della banalità.

Non bisogna cadere nella “foga da fan” insomma, perché si rischierebbe di diventare molto ripetitivi e molto poco interessanti. Se poi questo famoso musicista è Pino Daniele allora l’attenzione formale deve essere portata al massimo delle possibilità.

Pino Daniele – Il Tempo Resterà rappresenta sicuramente una ghiotta occasione per tutti i fan del cantante prematuramente scomparso per tutto ciò che mostra, perché il materiale presentato non è mai scontato o ripetitivo ma cerca sempre una qualità tecnica (ottima la registrazione del suono) ed emotiva.

Per tutti coloro che, al contrario, non sono fan ma conoscono la portata epica del personaggio Pino Daniele e ne vogliono approfondire di più il lavoro musicale e autoriale Il Tempo Resterà potrebbe essere un’ottima occasione.

Il pregio più grande del film, infatti, sta nel descrivere molto accuratamente la deontologia del lavoro di Daniele e del suo gruppo, tutto quello “che sta dietro” a canzoni conosciute in tutta Italia: come nasce una melodia, come il Blues ha fortemente influito sulle scelte musicali di Pino, l’utilizzo della lingua (un napoletano “universale” che esce fuori dalla canzone popolare di genere e si fa capire da tutti allo stesso modo in cui lo costruì Eduardo nel teatro), la questione del tempo.

Il Tempo Resterà del titolo non è altro che una frase di Pino Daniele chiamato a descrivere il suo lavoro di musicista. È inutile dire che si cerca di seguire il tempo mentre si suona. Il tempo resterà sempre, siamo noi che un giorno o l’altro andremo via.

Il regista Giorgio Verdelli gioca in casa dal punto di vista cinematografico poiché la sua fama di documentarista musicale (firma dal 2013 al 2016 il programma tv in onda su Raidue “Unici” che racconta le storie dei personaggi più famosi della musica italiana) e di esperto di musica internazionale fa sì che il lavoro finale sullo schermo si fregi di una qualità contenutistica e formale di alto livello, sia per gli addetti ai lavori che per i neofiti.

Non si sfocia mai nella sola “rievocazione melodrammatica” di un artista che non c’è più, ma si cerca di seguire in maniera sincera e professionale il percorso “di musica” di un uomo che ha creato note e parole indelebili nella memoria collettiva.

Pino Daniele – Il Tempo Resterà è una produzione Rai Cinema, Nexo Digital e Sudovest Produzioni e arriverà nelle sale italiane solo per le giornate del 20, 21 e 22 marzo.

Guarda il trailer di Pino Daniele – Il Tempo Resterà

Carlotta Guido
Carlotta Guido
Dopo la visione de Il Padrino Parte II capisce che i suoi film preferiti saranno solo quelli pari o superiori alle tre ore | Film del cuore: Il Padrino | Il più grande regista: Aleksandr Sokurov | Attore preferito: Marlon Brando | La citazione più bella: "Il destino è quel che è, non c’è scampo più per me" (Frankenstein Junior)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -