giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeRecensioniGifted - Il Dono del Talento, recensione del film con Chris Evans

Gifted – Il Dono del Talento, recensione del film con Chris Evans

Articolo a cura di Riccardo Tanco

Tre anni dopo aver diretto il secondo capitolo dello sfortunato reboot di Spider- Man, The Amazing Spider-Man 2 Il Potere di Electro, il regista Marc Webb torna dietro la macchina da presa con Gifted – Il Dono del Talento, quarto film in carriera e uscito nell’aprile di quest’anno negli Usa.

Mary Adler (McKenna Grace) è una bambina prodigio di sete anni, capace alla sua età di risolvere problemi ed equazioni matematiche di estrema difficoltà. La bambina vive assieme a suo zio Frank (Chris Evans) in una cittadina in Florida, dove l’uomo cerca di regalare alla nipote un’infanzia normale nonostante le sue abilità, evitando le sofferenze subite dalla sorella Diane, genio matematico morta suicida quando Mary era piccola. Sotto pressione della nonna materna Evelyn (Lindsay Duncan), che vorrebbe che Mary frequentasse i migliori istituti, inizia una battaglia legale tra Frank e Evelyn per l’affidamento della bambina.

Il cast di Gifted – Il Dono del Talento comprende l’attore Chris Evans (il celebre Captain America del MCU) affiancato dalla giovanissima attrice McKenna Grace e da comprimari come Octavia Spencer e Lindsay Duncan. Il film è scritto dallo sceneggiatore Tom Flynn.

Con Gifted – Il Dono del Talento, Marc Webb realizza un convenzionale dramma familiare che segue le vicende di Mary, bambina di sette anni dotata di grande intelligenza e della battaglia legale per il suo affidamento tra suo zio Frank (interpretato da Chris Evans) e sua nonna Evelyn (Lindsay Duncan).

Se il riferimento principale pare essere una versione adolescenziale e annacquata di un film come Will Hunting – Genio Ribelle, Webb si adagia su una messa in scena di stampo televisivo e una regia canonica, concentrandosi soprattutto sul rapporto e il legame tra la piccola Mary e lo zio di Evans, dove il film riesce a donare qualche momento di dolcezza, seppur non riuscendo a tenere a freno un andamento melenso della scrittura.

Gifted – Il Dono del Talento (qui il trailer italiano ufficiale) prosegue in maniera innocua e prevedibile tra il filone del dramedy familiare e quello del dramma legale senza però sorprese di una sceneggiatura aggrappata agli stilemi di genere e che va avanti su binari conosciuti e prestabiliti.

Alla fine sembra di essere di essere di fronte a un onesto ma poco riuscito film tv di e sui buoni sentimenti, che annulla subito qualunque tipo di spigolatura (come ad esempio il personaggio della madre della bambina o il passato dei protagonisti) e che si affida a trasmettere emozioni facili e un po’ artefatte.

Fa poco un cast discreto che si limita a non sfigurare (nonostante l’ingenua e immediata simpatia dell’undicenne McKenna Grace) in un film che racconta dell’importanza degli affetti.

Guarda il trailer ufficiale di Gifted – Il Dono del Talento

Redazione
Redazione
Il team di Moviestruckers è composto da un valido ed eterogeneo gruppo di appassionati cinefili con alle spalle una comprovata esperienza nel campo dell'informazione cinematografica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -