sabato, Dicembre 10, 2022
HomeNewsWilliam Hurt è morto: addio all'attore premio Oscar

William Hurt è morto: addio all’attore premio Oscar

Si è spento all'età di 71 anni William Hurt, premio Oscar per Il bacio della donna ragno, noto anche per Stati di allucinazione, Brivido caldo e Il grande freddo.

Si è spento all’età di 71 anni William Hurt, vincitore del premio Oscar nel 1986 come miglior attore protagonista per Il bacio della donna ragno. A confermare a Variety la morte dell’attore statunitense è stato l’amico Gerry Byrne.

In una dichiarazione ufficiale, il figlio Will ha dichiarato: “È con grande tristezza che la famiglia Hurt piange la scomparsa di William Hurt, amato padre e attore vincitore di un Oscar, il 13 marzo 2022, una settimana prima del suo 72esimo compleanno. È morto serenamente, in famiglia, per cause naturali.”

William Hurt ha esordito nel mondo del cinema nel 1980, in qualità di protagonista del cult fantascientifico Stati di allucinazione di Ken Russell. In seguito recitò al fianco di Kathleen Turner nel noir Brivido caldo (1981) e nel dramma corale Il grande freddo (1983), entrambi diretti da Lawrence Kasdan.

Grazie al ruolo di Luis Molina nel drammatico Il bacio della donna ragno (1985) di Héctor Babenco vinse il premio per la miglior interpretazione maschile al 38º Festival di Cannes e l’Oscar al miglior attore. Nel corso della sua carriera è stato candidato altre tre volte al prestigioso riconoscimento: sempre come miglior attore protagonista per Figli di un dio minore (1986) di Randa Haines e Dentro la notizia – Broadcast news (1987) di James L. Brooks, e diversi anni più tardi come miglior attore non protagonista per A History of Violence (2006) di David Cronenberg.

Altri celebri film a cui William Hurt ha preso parte sono Gorgy Park (1983) di Michael Apted, Turista per caso (1988) di Lawrence Kasdan, Alice (1990) di Woody Allen, Smoke (1995) di Wayne Wong, Jane Eyre (1996) di Franco Zeffirelli, Michael (1996) di Nora Ephron, Lost in Space – Perduti nello spazio (1998) di Stephen Hopkins, A.I. – Intelligenza artificiale (2001) di Steven Spielberg e The Village di M. Night Shyamalan (2004). Dal 2008 ha interpretato il ruolo del Generale Thaddeus Ross nel Marvel Cinematic Universe.

Nel maggio 2018 fu annunciato che l’attore aveva un cancro terminale alla prostata, ormai metastatizzato alle ossa. È stato sposato due volte e aveva quattro figli. Tra le sue ex compagne anche l’attrice premio Oscar Marlee Matlin, membro della comunità sorda, conosciuta sul set di Figli di un dio minore.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -