venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNewsTitanic: James Cameron difende il finale del film

Titanic: James Cameron difende il finale del film

In una recente intervista con The Daily Beast, James Cameron ha parlato del controverso finale di Titanic: nel corso degli ultimi anni, infatti, in molti hanno sostenuto che sul frammento di nave che riesce a portare in salvo il personaggio di Rose ci fosse in realtà abbastanza spazio anche per Jack (teoria diventata oggetto anche di numerosi meme esplosi sul web). In particolare, secondo MythBusters, il celebre programma di Discovery Channel, sarebbe bastato che i due legassero i loro giubbotti di salvataggio alla porta per consentirle di galleggiare grazie al loro peso congiunto.

Cameron però non è d’accordo con questa teoria e ha spiegato: “Ok, riflettiamoci un attimo seriamente. Sei Jack, sei immerso nell’acqua a -2 gradi e stai per andare in ipotermia. Mythbusters ti chiede di toglierti il giubbotto, toglierlo a Rose, nuotare sotto questa cosa, attaccarci i giubbotti in modo che l’acqua non li spazzi via in poco più di due minuti, il che significa che sei sott’acqua a legare questa roba con -2 grandi, e ti ci vogliono fra i 5 e i 10 minuti, quindi nel momento in cui riemergi sei già morto. Non funzionerebbe. La scelta migliore consisteva nel tenere la parte superiore del corpo fuori dall’acqua e sperare di essere salvato da una barca o qualcosa del genere prima di morire. I ragazzi di Mythbusters sono divertenti, e adoro fare quello show con loro, ma dicono un sacco di cazzate.”

Titanic: James Cameron difende il finale del film

Titanic è un film colossal del 1997 scritto, diretto, co-prodotto e co-montato da James Cameron e che ha come protagonisti Leonardo DiCaprio e Kate Winslet. Sullo sfondo della descrizione del naufragio del RMS Titanic, le due persone compaiono come protagonisti nei ruoli di Jack e Rose, membri di differenti classi sociali che s’innamorano a bordo della nave durante il suo tragico viaggio inaugurale.

Nel 2007 l’American Film Institute l’ha inserito all’ottantatreesimo posto della classifica dei cento migliori film americani di tutti i tempi (nella classifica originaria del 1998 non era presente). È al sesto posto nella classifica dei migliori film epici di tutti i tempi nella AFI’s 10 Top 10 della American Film Institute. Il film è stato ridistribuito nei cinema di tutto il mondo in 3D a partire dal 4 aprile 2012 (in Italia il 6 aprile), in occasione del centenario della partenza del Titanic per il suo viaggio inaugurale.

Fonte

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -