martedì, Gennaio 31, 2023
HomeNewsTaron Egerton spiega perché non ha interpretato Ciclope in X-Men e Han...

Taron Egerton spiega perché non ha interpretato Ciclope in X-Men e Han Solo nello spin-off di Star Wars

Taron Egerton ha spiegato come mai ha scelto di non interpretare Ciclope nella saga prequel di X-Men e Han Solo nello spin-off Solo: A Star Wars Story.

Forse non tutti sanno che Taron Egerton era stato considerato per il ruolo di Ciclope nella saga prequel dedicata agli X-Men, realizzata sotto l’egida della Fox. Tuttavia, nonostante l’attore di Rocketman abbia effettivamente incontrato lo studio per discutere del ruolo, alla fine ha deciso di rifiutare la parte per un motivo ben preciso: gli occhiali al quarzo rubino dell’eroe mutante.

“Non ho problemi a dirlo: è stato tutto reale, abbiamo avuto una vera conversazione con la Fox”, ha detto Egerton parlando con SiriusXM. “Non l’ho mai detto, in realtà. Ad essere onesti, il motivo per cui la conversazione non è mai andata oltre è perché non volevo interpretare un personaggio per una potenziale serie di film in cui non si vedevano i miei occhi.”

“Ho sempre pensato che gli occhi rappresentino lo specchio dell’anima, anche da un punto di vista artistico e creativo”, ha aggiunto Egerton. “Troverei impegnativo un ruolo del genere. Ma c’è anche da dire che non l’ho trovata una prospettiva intrigante. Ufficialmente, non mi hanno mai offerto il ruolo, ma ne abbiamo parlato… Anche se la conversazione poi non è mai andata avanti.” 

In un’altra intervista con Josh Horowitz, invece, Taron Egerton ha anche parlato del perché, alla fine, non abbia più interpretato il ruolo del giovane Han Solo nel film Solo: A Star Wars Story, lo spin-off diretto da Ron Howard nel 2018. Nel corso dell’intervista, Egerton ha rivelato di aver sostenuto un primo provino per la parte e non solo di essere addirittura salito a bordo del Millenium Falcon (la nave di Solo) insieme a Chewbacca, ma anche di aver indossato il costume del personaggio.

Tuttavia, in seguito, ha deciso di non proseguire con le varie audizioni: “Semplicemente, non lo sentivo mio”, ha spiegato. “Nessuno vorrebbe mai cercare di imitare Harrison Ford, non pensi? Quindi, alla fine, non è successo”.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -