mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNewsSuspiria, Luca Guadagnino: "Tarantino ha pianto dopo aver visto il mio film"

Suspiria, Luca Guadagnino: “Tarantino ha pianto dopo aver visto il mio film”

In una recente intervista con Indiewire, Luca Guadagnino ha rivelato di aver mostrato in anteprima al suo amico e collega Quentin Tarantino il suo nuovo film Suspiria, remake del classico del cinema horror firmato dal maestro Dario Argento. Ecco la reazione che ha avuto il celebre regista, attualmente impegnato sul set di Once Upon a Time in Hollywood:

“Io e Quentin siamo amici da quando siamo stati giurati alla Mostra del Cinema di Venezia. Era nervoso all’idea di mostrargli il mio film, ma al tempo stesso curioso di sentire il suo parere. Lo abbiamo visto a casa sua e la reazione mi ha rassicurato. Era entusiasta del film. Alla fine mi ha anche abbracciato: stava piangendo. Considerando che è un film horror ma è anche un melodramma, il mio obiettivo era quello di incollare lo spettatore allo schermo perché conquistato dai personaggi. Amazon è davvero felice!”

Cosa ne pensate?

Suspiria, Luca Guadagnino: “Tarantino ha pianto dopo aver visto il mio film”

Suspiria (qui il teaser trailer ufficiale) arriverà nelle sale americane il prossimo 2 novembre. La sceneggiatura del film è opera di David Kaijanich, che aveva già lavorato con Guadagnino per A Bigger Splash. Il cast del film annovera Tilda Swinton, Dakota Johnson, Chloë Grace Moretz, Mia Goth e Jessica Harper (già protagonista della pellicola originale). La Swinton e la Johnson avevano già lavorato insieme, sempre dirette da Guadagnino, in A Bigger Splash.

Susie Bannion, una giovane donna americana, arriva a Berlino nel 1977 per entrare a far parte della prestigiosa Markos Tanz Company. L’arrivo di Susie coincide con la misteriosa scomparsa di uno dei membri della compagnia, Patricia. Susie inizia a fare progressi straordinari sotto la supervisione della rivoluzionaria direttrice artistica della compagnia, Madame Blanc; un’altra ballerina, Sara, condividerà presto con Susie le sue perplessità a proposito della compagnia, credendo che la stessa nasconda degli oscuri e spaventosi segreti…

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -