Spider-Man: Across the Spider-Verse, la descrizione dei primi 15 minuti e il nuovo titolo del sequel

In occasione del CinemaCon 2022, sono stati mostrati i primi 15 minuti di Spider-Man: Across the Spider-Verse ed è stato annunciato il nuovo titolo del sequel.

In occasione del CinemaCon 2022, la Sony Pictures ha svelato in anteprima le prime immagini Spider-Man: Across the Spider-Verse e ha annunciato il nuovo titolo ufficiale del sequel, che non sarà più Spider-Man: Across the Spider-Verse Part II.

Come riportato da Deadline, Phil Lord e Chris Miller, registi e co-sceneggiatori di Spider-Man: Un Nuovo Universo del 2018, hanno mostrato i primi 15 minuti di Spider-Man: Across the Spider-Verse proprio durante il CinemaCon. Inoltre, è stato confermato che il titolo ufficiale del sequel sarà Spider-Man: Beyond the Spider-Verse.

Ricordiamo che Spider-Man: Across the Spider-Verse arriverà nelle sale americane il 2 giugno 2023, mentre Spider-Man: Beyond the Spider-Verse uscirà il 29 marzo 2024. Di seguito la descrizione dei primi 15 minuti di Spider-Man: Across the Spider-Verse (via Screen Rant):

“Il filmato inizia nella dimensione di Gwen, quindi si sposta nella dimensione di Miles Morales. Quindi, i due si riuniscono (Gwen è su Terra 65). Gwen rientra di soppiatto e suo padre le dice: “Ci siamo presi una svolta nel caso Spider-Woman”. È ovvio che lei e suo padre hanno una relazione tesa. Avvoltoio viene quindi visto attaccare in città, spingendo Gwen a indossare il suo costume da Spider-Gwen. Suo padre è già sulla scena e dice agli altri ufficiali di prestare attenzione a Spider-Woman. Quindi, viene incollato alla sua macchina grazie alle ragnatele. Gwen lo tiene così al sicuro e corre per combattere Avvoltoio. Sembra selvaggio. È color seppia e non corrisponde al suo stile animato visto in altre occasioni, sembra un disegno rinascimentale. Ha anche un buffo accento italiano. All’improvviso, si apre un portale e appare Spider-Man (anche in uno stile d’animazione diverso) e procede a battersi con Avvoltoio.

Viene poi rivelato che la fine del primo film ha incasinato il Multiverso e i cattivi vengono uccisi nelle dimensioni sbagliate. Spider-Man 2099 chiede rinforzi, mentre un altro portale si apre e Jessica Drew esce in sella ad una moto. È una donna nera, incinta, con un grande stile afro, in pieno stile anni ’70. Un elicottero si schianta contro un edificio e tutti e tre gli Spider-personaggi usano le ragnatele per impedire che colpisca il suolo e uccida tutti. Gwen viene quindi messa alle strette da suo padre, il capitano Stacy, dicendo che è in arresto per l’omicidio di Peter Parker. Quindi si toglie la maschera per rivelare che è sua figlia, cosa che sciocca il capitano Stacy, spezzandogli il cuore. Tuttavia, comincia a leggerle i suoi diritti. Improvvisamente, Miguel/Spider-Man 2099 e Jessica Drew la salvano. Accettano di portarla attraverso il loro portale per impedire agli altri Spidey di riparare il Multiverso.

Il filmato si sposta quindi sulla Terra 610 (universo di Miles Morales). È in ritardo per un incontro con i suoi genitori e un consulente studentesco. Ha una B in spagnolo e ha saltato un sacco di lezioni. Vuole andare alla Columbia Univeristy, ma sua madre vuole che rimanga a Brooklyn. Vuole studiare la materia oscura e ‘imparare a viaggiare attraverso altre dimensioni’, con suo padre che dice: ‘Non sembra un vero lavoro’. Il senso di ragno di Miles si attiva all’improvviso e il ragazzo deve andarsene. Anche il padre di Miles deve andarsene perché riceve una chiamata alla radio riguardo l’attacco di un supercriminale. Il consulente di orientamento dice alla madre di Miles: ‘Ti sta mentendo e penso che tu lo sappia.'”

Quello che sappiamo su Spider-Man: Un nuovo universo

Spider-Man: Un nuovo universo racconta le vicende del teenager di Brooklyn Miles Morales e delle infinite possibilità dello Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Il film è uscito nelle sale italiane dal 25 dicembre 2018. Nella versione originale, l’attore e cantante Shameik Moore presta la voce al protagonista Miles Morales. Tra le voci originali figurano anche Jake Johnson, Liev Schreiber, Haeilee SteinfeldMahershala Ali, Brian Tyree Henry, Luna Lauren Velez e Lily Tomlin.

Il film (qui la recensione) è prodotto, in collaborazione con Marvel, da Avi Arad, Amy Pascal, Phil Lord, Christopher Miller e Christina Steinberg. La sceneggiatura è di Lord e Rodney Rothman. La regia è di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rothman.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui