lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNewsScarlett Johansson parla per la prima volta della disputa con la Disney

Scarlett Johansson parla per la prima volta della disputa con la Disney

Per la prima volta, Scarlett Johansson ha parlato della causa intentata contro la Disney in merito agli incassi di Black Widow e risoltasi lo scorso ottobre.

In occasione del premio conferitole dall’American Cinematheque (organizzazione culturale indipendente e senza scopo di lucro con sede a Los Angeles), Scarlett Johansson ha parlato per la prima volta con Variety della disputa con la Disney causata dagli incassi di Black Widow.

L’attrice ha commentato prima il suo lavoro con i Marvel Studios per il cinecomic dedicato interamente a Natasha Romanoff, spiegando: “Realizzare Black Widow è stato uno dei momenti più alti della mia carriera. Ho amato andare sul set ogni singolo giorno e ho amato lavorare con la regista dei miei sogni, Cate Shortland, e con il nostro incredibile cast. Ogni giorno mi sentivo davvero fortunata”

“Quando è esplosa la pandemia, l’uscita del film è stata posticipata, e devo ammettere che quello è stato un momento difficile, ovviamente per tutti quanti noi”, ha aggiunto. “Sono felice che, alla fine, il film sia riuscito ad arrivare nelle sale nel momento in cui diverse persone erano ormai già vaccinate e hanno iniziato a ritenere opportuno e sicuro un ritorno al cinema. Non volevo che il pubblico sentisse di mettere in pericolo la propria salute e la propria vita andando a vedere il film.”

Parlando invece della causa che l’attrice ha intentato ai danni dello studio (che alla fine si è risolta con un accordo milionario), ha invece dichiarato: “Quando ho fatto causa alla Disney, sapevo che stavo facendo qualcosa che non era mai stata fatta prima. Mi sentivo in un territorio inesplorato. È stato terrificante. Ero piena di dubbi, ma al tempo stesso sentivo che stavo puntando i piedi per una giusta causa. Ora, grazie a ciò che ho fatto, nessuno dovrà affrontare più una situazione del genere in futuro. È questo che mi fa pensare che ne sia valsa la pena.”

“Il supporto di colleghe come Jamie Lee Curtis e Elizabeth Olsen è stato tutto per me, perché in una situazione come quella ci si può sentire davvero molto soli”, ha concluso l’attrice. “Sapere che queste donne così forti erano dalla mia parte mi ha dato la forza per andare avanti. Mi ha fatto sentire che ne valeva la pena. È stato emozionante. Mi ha dato la spinta in una momento davvero molto stressante.”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -