domenica, Gennaio 29, 2023
HomeNewsIl MCU avrà mai una fine? Uno studio rivela che i fan...

Il MCU avrà mai una fine? Uno studio rivela che i fan iniziano ad essere stanchi

Il produttore Nate Moore ha lasciato intendere che il MCU potrebbe non avere mai una fine, nonostante uno studio abbia rivelato che i fan iniziano ad esserne stanchi...

Il vicepresidente della produzione e dello sviluppo dei Marvel Studios, Nate Moore, non crede che il Marvel Cinematic Universe finirà tanto presto.

Ospite all’interno del podcast “The Town with Matthew Belloni“, Moore ha parlato della longevità del franchise, ammettendo che potrebbe continuare ancora “a lungo”, insistendo sul fatto che tutti i creativi che lavorano al MCU hanno ancora molte storie da raccontare. “Per me, i film Marvel sono esclusivamente dei film”, ha specificato il produttore. “Il materiale originale da cui prendiamo ispirazione è solo… Sarebbe come dire: ‘Ehi, i film tratti dai libri andranno avanti per sempre?’. Probabilmente sì, per sempre…”

Tuttavia, Moore ha anche sottolineato che i Marvel Studios non potranno continuare ad utilizzare all’infinito la formula che in tutti questi anni ha decretato l’incredibile successo della saga. “Penso che dobbiamo continuare a… Non possiamo sederci sugli allori”, ha spiegato. “Non possiamo pensare di avere sempre tutte le risposte. Dobbiamo continuare a spingerci oltre per quanto riguarda il genere e ciò che siamo disposti a esplorare”.

Nonostante i film del MCU abbiano ampiamente dominato il botteghino negli ultimi anni, il lancio di Disney+ ha permesso al franchise di abbracciare anche la fruizione a mezzo streaming. Moore ha dichiarato che l’opportunità di concentrarsi su personaggi al di fuori di quelli più noti o amati, ha permesso un’ulteriore crescita e un ulteriore passo avanti.

“Una delle grandi cose di Disney+ è stata avere la possibilità di raccontare storie a cui prima pensavamo in questi termini: ‘Non so se saremo in grado di raccontare quella storia’. Ora, invece, pensiamo: ‘Ok, quale sarà il prossimo sbocco?’. Non vogliamo fare dieci film all’anno. Sarebbe un male”.

I fan Marvel e DC sono stanchi dei film di supereroi?

È innegabile che nell’ultimo decennio, il Marvel Cinematic Universe si sia ampiamente evoluto, ma è anche vero che la discussione attorno alla presunta saturazione del cinema supereroistico non si è mai davvero spenta, nonostante in molti tendano a respingerla poiché, tendenzialmente, ogni nuovo cinecomic riesce – bene o male – ad incassare sempre più del suo predecessore.

Tuttavia, un nuovo studio ha dimostrato che le cose potrebbero cambiare e che anche i fan dei film di supereroi potrebbero essere disposti a rivedere le loro personali convinzione. Come riportato da Variety, uno studio condotto da Fandom, infatti, ha rivelato che il 36% dei fan della Marvel inizia a sentire il “peso” delle numerose uscite annuali, mentre solo il 20% dei fan della storica rivale DC ha espresso la stessa tipologia di sentiment.

Lo studio ha coinvolto 5.000 appassionati di intrattenimento e cultura nerd, di età compresa tra i 13 e i 54 anni. Nonostante i dati sopracitati, però, è anche emerso che la stragrande maggioranza dei fan del MCU, ossia l’81%, continuerà a guardare qualsiasi produzione del franchise, mentre solo il 67% dei fan della DC ha ammesso che farà lo stesso.

I partecipanti allo studio sono stati suddivisi in quattro diversi gruppi, a seconda del loro livello di entusiasmo per i media a tema supereroi. Nello specifico, questi gruppi sono stati così denominati: i “Sostenitori”, ossia i totalmente devoti; gli “Intenzionalisti”, ossia coloro influenzati dalle recensioni e dal marketing, che in genere costituiscono il segmento più ampio di qualsiasi fanbase; i “Culturisti”, ossia coloro completamente dipendenti dall’hype; e infine i “Flirts”, che corrispondono a coloro che non sono propriamente degli esperti, ma dei fruitori occasionali. Dallo studio è emerso che circa la metà delle rispettive fanbase della Marvel e della DC sono composte da “Culturisti” e da “Flirts”.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -