sabato, Dicembre 10, 2022
HomeNewsJake Gyllenhaal ricorda Spider-Man: Far From Home: "È stato catartico"

Jake Gyllenhaal ricorda Spider-Man: Far From Home: “È stato catartico”

Jake Gyllenhaal ha ricordato il suo ruolo in Spider-Man: Far From Home e spiegato perché considerata quell'esperienza catartica.

Jake Gyllenhaal ha spiegato perché interpretare il cattivo in Spider-Man: Far From Home gli ha permesso di riscoprire la gioia della recitazione.

L’attore ha parlato con Vanity Fair della sua carriera e di alcuni dei suoi ruoli più importanti, rivelando quanto sia stato importante perc lui interpretare Mysterio: secondo Gyllenhaal, infatti, quel ruolo gli avrebbe ricordato quanto fosse importante per lui la recitazione.

“Prima di entrare nel cast di Spider-Man: Far From Home mi sono reso conto che mi prendevo troppo sul serio”, ha detto l’attore. “Ne sono quasi certo. Penso di aver perso per un po’ quel senso del gioco e del divertimento che sono una parte essenziale di questo mestiere. È stata davvero catartico essere in grado di lasciarmi alle spalle tutta la serietà dei ruoli passati e diventare l’attore che penso di aver sempre voluto essere.”

L’attore ha poi ricordato anche la sua esperienza sul set del film: “Quando giri un film della Marvel, è come entrare a far parte di una grande famiglia e tutto gira intorno a questo. Quando ero sul set mi sono reso conto che potevo davvero divertirmi e godermi l’esperienza circondato da persone fantastiche. Ricordo che mi ripetevo: ‘Goditi quest’esperienza, perché la vita passa anche troppo in fretta’.”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -