lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNewsHugh Jackman non è mai ricorso agli steroidi per interpretare Wolverine

Hugh Jackman non è mai ricorso agli steroidi per interpretare Wolverine

Hugh Jackman ha parlato della sua trasformazione fisica nel corso degli anni per interpretare al meglio Wolverine, negando di essere ricorso agli steroidi.

Hugh Jackman ha drasticamente modificato il suo corpo nel corso degli anni per interpretare al meglio il personaggio di Wolverine nei film della saga degli X-Men.

Anche se alcuni potrebbero pensare che l’attore lo abbia fatto ricorrendo all’uso di farmaci, è stato proprio Jackman a rivelare di non aver mai preso steroidi per aumentare di peso e cercare di adattare il suo fisico a quello dell’iconico mutante.

Parlando con Variety, infatti, l’attore ha dichiarato di non aver mai fatto uso di steroidi dal momento che è sempre stato consapevole degli effetti collaterali della loro assunzione per un periodo di tempo prolungato.

“Amo il mio lavoro e amo Wolverine, per questo non ho mai fatto uso di steroidi”, ha spiegato Jackman. “Devo stare molto attento a quello che dirò adesso, ma mi è stato spiegato nel dettaglio quali possono essere gli effetti collaterali di un’assunzione prolungata nel tempo. E la cosa non mi piaceva… Quindi no, ho modificato il mio corpo alla vecchia maniera. Ho mangiato molta più carne bianca, soprattutto pollo…  Anche se mi dispiace per tutti i vegani e i vegetariani del mondo. Forse il karma mi punirà: se gli dei hanno a cuore i polli, allora mi sa che sono nei guai”.  

Hugh ha poi rivelato un aneddoto piuttosto divertente in merito alla sua preparazione per il ruolo di Wolverine, svelando che all’inizio credeva che il personaggio fosse in realtà un uomo lupo, dal momento che non aveva mai letto i fumetti…

“Non avevo mai letto i fumetti”, ha spiegato. “Ho avuto la parte, ma non sapevo davvero nulla del personaggio. In Australia non abbiamo i ghiottoni. Non sapevo fosse un animale vero. Non ne avevo mai sentito parlare. Pensavo fosse un animale inventato… Credevo che Wolverine fosse un uomo lupo e allora mi sono presentato sul set e ho iniziato a fare tutte queste mosse da lupo, ad annusare per terra, ecc… Allora il regista mi ha detto: ‘Cosa stai facendo?’. Poi mi ha spiegato che non ero un lupo, ma un ghiottone”.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -