venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeNewsAustin Butler da Elvis di Baz Luhrmann al sequel di Dune

Austin Butler da Elvis di Baz Luhrmann al sequel di Dune

Austin Butler, che vedremo prossimamente in Elvis di Buz Luhrmann, è in trattative per unirsi al cast del sequel di Dune, che arriverà a ottobre 2023.

Arriva da Deadline la notizia che Austin Butler (che vedremo prossimamente in Elvis di Buz Luhrmann) è in trattative con Warner Bros. e Legendary Pictures per unirsi al cast del sequel di Dune, la seconda parte dell’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Frank Herbert ad opera di Denis Villenueve.

Se le trattative dovessero andare a buon fine, Butler interpreterà il ruolo di Feyd-Rautha Harkonnen, il nipote del Barone Vladimir Harkonnen interpretato nel film di Villeneuve da Stellan Skarsgård. Nell’adattamento del 1984 ad opera di David Lynch, invece, Feyd-Rautha Harkonnen è stato interpretato invece da Sting.

Ricordiamo che tra le new entry Dune: Part Two, che arriverà al cinema il 20 ottobre 2023, figura anche  Florence Pugh (Black WidowHawkeye), in trattative per il ruolo di della Principessa Irulan Corrino.

Tutto quello che c’è da sapere su Dune

Dune”, un’epica avventura ricca di emozioni (qui la recensione), narra la storia di Paul Atreides, un giovane brillante e talentuoso, nato con un grande destino che va ben oltre la sua comprensione, che dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia e alla sua gente. Mentre forze maligne si fronteggiano in un conflitto per assicurarsi il controllo esclusivo della più preziosa risorsa esistente sul pianeta – una materia prima capace di sbloccare il più grande potenziale dell’umanità – solo coloro che vinceranno le proprie paure riusciranno a sopravvivere.

Nel cast il candidato all’Oscar® Timothée Chalamet (“Call Me by Your Name”, “Piccole Donne”), Rebecca Ferguson (“Stephen King’s Doctor Sleep”, “Mission: Impossible – Fallout”), Oscar Isaac (i film di “Star Wars”), il candidato all’Oscar® Josh Brolin (“Milk”, “Avengers: Infinity War”), Stellan Skarsgård (“Chernobyl” di HBO, “Avengers: Age of Ultron”), Dave Bautista (la serie di film di “Guardiani della Galassia”, “Avengers: Endgame”), Zendaya (“Spider-Man: Homecoming”, “Euphoria” di HBO), Chen Chang (“Mr. Long”, “Crouching Tiger, Hidden Dragon”), David Dastmalchian (“Blade Runner 2049”, “The Dark Knight”), Sharon Duncan-Brewster (“Rogue One: A Star Wars Story”, “Sex Education”), con la candidata all’Oscar® Charlotte Rampling (“45 Years”, “Assassin’s Creed”), con Jason Momoa (“Aquaman”, “Il Trono di Spade” di HBO) e il premio Oscar® Javier Bardem (“No Country for Old Men”, “Skyfall”).

Villeneuve dirige “Dune” da una sceneggiatura da lui scritta insieme a Jon Spaihts e Eric Roth, basata sull’omonimo romanzo di Frank Herbert. Villeneuve è anche produttore del film insieme a Mary Parent, Cale Boyter e Joe Caracciolo Jr. I produttori esecutivi sono Tanya Lapointe, Joshua Grode, Herbert W. Gains, Jon Spaihts, Thomas Tull, Brian Herbert, Byron Merritt e Kim Herbert.

“Dune”, girato in Ungheria e Giordania, è uscito nelle sale cinematografiche italiane dal 16 settembre, distibuito in tutto il mondo da Warner Bros. Pictures e Legendary.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -