venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeNewsApocalypse Now: in arrivo il videogame approvato da Francis Ford Coppola

Apocalypse Now: in arrivo il videogame approvato da Francis Ford Coppola

Il gruppo di sviluppo Erebus ha appena dato il via ad una campagna di crowdfunding su Kickstarter per la realizzazione di un videogioco ispirato ad Apocalypse Now, il capolavoro di Francis Ford Coppola. I veterani dell’industria con licenza e collaborazione dell’American Zoetrope dello stesso Coppola, si propongono come obiettivo quello di trasportare il giocatore in un vero e proprio survival horror, mettendolo nei panni del capitano Willard (interpretato nel film da Martin Sheen).

Il gruppo di autori (che ha rifiutato l’offerta di alcuni rinomati editori che volevano concepire un semplice shooter) chiede 900.000 dollari per avviare ufficialmente il progetto, nonostante la raccolta si protrarrà anche dopo la campagna, nella speranza di arrivare almeno a 5.000.000 di dollari. Lo stesso Francis Ford Coppola ha paragonato l’indipendenza del progetto alla sua esperienza durante la realizzazione del film. Il regista ha sottolineato che al giocatore sarà concesso anche di prendere alcune decisioni morali diverse da quelle del personaggio di Willard nella pellicola.

Apocalypse Now: in arrivo il videogame approvato da Francis Ford Coppola

Apocalypse Now è un film del 1979 diretto da Francis Ford Coppola interpretato da Marlon Brando, Robert Duvall e Martin Sheen, liberamente ispirato al romanzo di Joseph Conrad Cuore di tenebra, vincitore della Palma d’oro al 32º Festival di Cannes e di due premi Oscar nel 1980 per la migliore fotografia (a Vittorio Storaro) e per il miglior sonoro (a Walter Murch).

Considerato il film di guerra più celebre di sempre, Apocalypse Now si spinge nei meandri del delirio dei sensi, della follia e del dilemma morale rappresentato dalla guerra del Vietnam, ritratto sia dalla visione del male rappresentata dall’enigmatico personaggio del colonnello Walter Kurtz (Marlon Brando) e sia da quella del bene rappresentata invece dal cupo e insicuro personaggio del capitano Benjamin Willard (Martin Sheen).

Fonte

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -