lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeEventiFestival di Berlino 2020: tutti i vincitori, premiati anche Elio Germano e...

Festival di Berlino 2020: tutti i vincitori, premiati anche Elio Germano e i D’Innocenzo

Si è tenuta ieri 29 febbraio la cerimonia di premiazione del Festival di Berlino 2020, la 70esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino. La Giuria presieduta dal premio Oscar Jeremy Irons ha assegnato l’Orso d’Oro al miglior film a There Is No Evil dell’iraniano Mohammad Rasoulof. 

Tra i titoli che hanno trionfato anche Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, il cui protagonista Elio Germano (nei panni di Antonio Ligabue) è stato premiato con l’Orso d’Argento al miglior attore, e Favolacceil nuovo film dei fratelli D’Innocenzo (registi de La terra dell’abbastanza), a cui è andato l’Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura.

La giuria internazionale del Festival ha assegnato il premio a Elio Germano con la seguente motivazione: “Per il suo straordinario lavoro nel catturare sia la follia esteriore che la vita interiore dell’artista Toni Ligabue”. L’attore ha dichiarato: “Volevo ringraziare tutte le persone che hanno contribuito a questo film, che è stato molto faticoso… Quindi tutte le persone coinvolte in questo lavoro, da Giorgio Diritti ai produttori e ai volontari, che ci hanno aiutato molto”.  Lo voglio dedicare, questo premio,  a tutti gli storti, tutti gli sbagliati, tutti gli emarginati, tutti i fuori casta e ad Antonio Ligabue e alla grande lezione che ci ha dato, che è ancora con noi, che quello che facciamo in vita rimane. Lui diceva sempre “Un giorno faranno un film su di me ed eccoci qui!”. 

L’Italia trionfa al Festival di Berlino 2020 con Elio Germano e i D’Innocenzo

Di seguito il palmares completo del Festival di Berlino 2020: 

Orso d’oro per il miglior film:
There Is No Evil, Mohammad Rasoulof

Orso d’argento Gran Premio della Giuria:
Never Rarely Sometimes Always, Eliza Hittman

Premio 70° Berlinale per l’innovazione:
Benoît Delépine e Gustave Kervern, Effacer l’historique

Orso d’argento per la miglior regia:
Hong Sang-Soo, The Woman Who Run

Orso d’argento per la migliore attrice:
Paula Beer, Undine

Orso d’argento per il miglior attore:
Elio Germano, Volevo nascondermi

Orso d’argento per la miglior sceneggiatura:
Fabio e Damiano D’Innocenzo, Favolacce

Orso d’argento per il miglior contributo tecnico:
Il’ja Chržanovskij e Jekaterina Oertel, DAU. Natasha

Premio per la migliore opera prima:
Los Conductos, Camilo Restrepo

Premio per il miglior documentario
Irradiés, Rithy Panh
Menzione speciale:
Notes from the Underworld, Tizza Covi e Rainer Frimmel

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -