Doctor Strange nel Multiverso della Follia: tutto quello che c’è da sapere sulla presenza degli Illuminati

Tutto quello che bisogna sapere sulla presenza degli Illuminati in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, il film dei Marvel Studios diretto da Sam Raimi.

ATTENZIONE: SEGUONO SPOILER SU DOCTOR STRANGE NEL MULTIVERSO DELLA FOLLIA!

Doctor Strange nel Multiverso della Follia (qui la nostra recensione) ha ufficialmente introdotto gli Illuminati di “Terra-838” nel Marvel Cinematic Universe, composto allo stato attuale da 28 film. Nonostante l’universo cinematografico creato da Kevin Feige sia riuscito a portare, nel corso degli anni, un gran numero di personaggi dei fumetti sul grande schermo, sia gli X-Men che i Fantastici Quattro non hanno mai potuto fare la loro apparizione perché la Marvel non possedeva i diritti per adattarli al cinema.

Tutto è cambiato quando la Disney ha acquistato la 20th Century Fox (ora 20th Century Studios) nel 2019. Ora, sia gli X-Men che i Fantastici Quattro, ma anche personaggi come Deadpool, sono tutti sotto lo stendardo della Marvel. ATTENZIONE: se non avete ancora visto Doctor Strange nel Multiverso della Follia, vi consigliamo di non procedere nella lettura!

Fino ad oggi, il loro debutto ufficiale nel MCU non era ancora avvenuto: tuttavia, Doctor Strange nel Multiverso della Follia segna la prima apparizione di Charles Xavier/Professor X e di Reed Richards/Mr. Fantastic nell’universo cinematografico Marvel. Sebbene non facciano parte della Terra principale del franchise (ufficialmente denominata, nel film di Sam Raimi, “Terra-616”), le loro apparizioni lasciano inevitabilmente la porta aperta per una miriade di opportunità dal punto di vista narrativo e per eventuali nuove apparizioni in futuro.

Il gruppo degli Illuminati è composto da sei membri che agiscono come una sorta di consiglio di supereroi. Nel film, stabiliscono che Doctor Strange è pericoloso dopo che ha ceduto all’influenza del Darkhold e ha iniziato ad eseguire il Dream-walking. Per questo motivo, sono diffidenti anche nei confronti del Doctor Strange di “Terra-616”, timorosi che le sue temibili azioni possano ripetersi.

Di seguito vi spieghiamo chi sono i membri degli Illuminati che appaiono in Doctor Strange nel Multiverso della Follia (qui la spiegazione di cosa accade nelle scene post-credits), chi sono gli attori che li interpretano, quali sono i loro poteri e come queste versioni differiscono dal materiale originale.

John Krasinski è Reed Richards/Mister Fantastic

Reed Richards è il leader dei Fantastici Quattro. Il suo alter ego da supereroe è Mister Fantastic. Reed è uno scienziato assai intelligente ed è in grado di allungare il suo corpo fino a renderlo estremamente elastico e malleabile. Reed può cambiare forma ed è anche immune all’elettricità. Mister Fantastic è anche un membro degli Illuminati nei fumetti. In precedenza, Mister Fantastic è stato interpretato da Ioan Gruffud in I Fantastici 4 del 2005 e I Fantastici 4 e Silver Surfer del 2007, e da Miles Teller nel reboot del 2015 Fantastic 4 – I Fantastici Quattro.

In Doctor Strange nel Multiverso della Follia, Reed Richards è interpretato da John Krasinski, che è sempre stato un popolare fan del personaggio e che gli stessi fan della Marvel hanno più volte chiesto a gran voce di voler vedere nel ruolo. Krasinski è conosciuto per le serie The Office e Jack Ryan, e per aver dato vita al franchise di A Quiet Place.

Lashana Lynch è Maria Rambeau/Captain Marvel

Maria Rambeau è diventata Captain Marvel su “Terra-838” e si è unita ai ranghi degli Illuminati. Nei panni di Captain Marvel, Maria ha clonato essenzialmente i poteri di Carol Danvers (interpretata da Brie Larson): può volare, può sparare esplosioni di energia, ha una grande forza e una durata sovrumana. Su “Terra-616”, invece, Maria ha una figlia, Monica Rambeau, anche se quest’ultima non viene menzionata in Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

In precedenza, Maria era apparsa in Captain Marvel, dove interpretava la migliore amica di Carol e fondatrice dello S.W.O.R.D., prima di morire di cancro pochi anni dopo lo schiocco di Thanos. Maria Rambeau è interpretata da Lashana Lynch, nota per aver preso parte anche a No Time to Die

Hayley Atwell è Peggy Carter/Captain Carter

La Peggy Carter di “Terra-838” non è altro che la versione “live action” del personaggio apparso nella serie animata What If…?. Si è offerta volontaria per sottoporsi al Siero del supersoldato dopo che Steve Rogers è stato attaccato e ferito. È diventata così Captain Carter e ha aiutato a porre fine alla versione dell’HYDRA del MCU, prima di entrare in un portale aperto con il Tesseract che la spedisce circa 70 anni nel futuro. Captain Carter ha gli stessi poteri di Captain America, tra cui forza sovrumana, resistenza, guarigione rapida, agilità e riflessi potenziati.

In particolare, Captain Carter possiede uno scudo in vibranio che è in grado di attutire qualsiasi tipo di colpo. Peggy è apparsa nel MCU in diverse occasioni, fin dal 2011, anno di uscita di Captain America – Il Primo Vendicatore: è apparsa anche in Avengers: Endgame e in altri film, così come nelle serie Agents of S.H.I.E.L.D. e Agent Carter. Peggy Carter è interpretata da Hayley Atwell, che vedremo prossimamente nel settimo e nell’ottavo capitolo della saga di Mission: Impossible

Anson Mount è Black Bolt

Blackagar Boltagon, meglio conosciuto come Black Bolt, è un membro – nonché leader – degli Inumani, una razza di umani potenziati che sono stati geneticamente modificati. Il potere principale di Black Bolt è rappresentato dalla sua voce ipersonica, che può uccidere le persone e, in generale, fare molti danni. È dotato di una forza sovrumana, può volare e anche manipolare le particelle.

L’ultima volta che abbiamo visto Black Bolt è stato nella serie Inhumans (cancellata dopo una sola stagione): Doctor Strange nel Multiverso della Follia segna l’ingresso ufficiale del personaggio nel MCU. Black Bolt è interpretato da Anson Mount, che lo aveva già interpretato nella serie andata in onda su ABC. L’attore è noto anche per aver interpretato il personaggio di Christopher Pike nelle serie televisive del franchise di Star Trek

Chiwetel Ejiofor è Karl Mordo

Karl Mordo è lo Stregone Supremo di “Terra-838” ed è il protettore del Sanctum Sanctorum di New York. Prima di assumere il ruolo di Stregone Supremo, era amico di Doctor Strange. I poteri magici e gli incantesimi di Mordo sono formidabili, ed è anche un grande artista marziale.

Mordo era già apparso nel primo Doctor Strange diretto da Scott Derrickson. È interpretato da Chiwetel Ejiofor, candidato all’Oscar per 12 anni schiavo e visto di recente in Maleficent – Signora del male, The Old Guard e Locked Down

Patrick Stewart è il Professor Charles Xavier

Il Professor Charles Xavier è un mutante, un essere che possiede il gene X in grado di conferire abilità speciali. Il Professor Xavier è un potente telepate e telecinetico: può leggere la mente delle persone e anche manipolarle. Doctor Strange nel Multiverso della Follia segna il debutto nel MCU del personaggio.

In precedenza, il telepate nonché fondatore degli X-Men è apparso nella maggior parte dei film della saga targata Fox dedicata ai mutanti, inclusi X-Men: Giorni di un futuro passato e Logan – The Wolverine. Il Professor X è interpretato da Patrick Stewart, leggendario attore britannico noto anche per il ruolo di Jean-Luc Picard, capitano della nave stellare Enterprise nei film e nelle serie televisive di Star Trek.

In che modo il MCU ha cambiato le origini degli Illuminati

Nei fumetti, gli Illuminati si sono formati in seguito alla Guerra tra Kree e Skrull, una guerra interstellare tra due esseri ultraterreni che ha colpito la Terra. Fu Iron Man, uno dei membri fondatori degli Illuminati, a rendersi conto che altri potenti supereroi sulla Terra sapevano delle cose che avrebbero potuto condividere con lui e altri nel tentativo di impedire che la guerra causasse ulteriori danni. E così gli Illuminati si sono formati, sulla base di una società segreta di supereroi convergenti per tenersi informati a vicenda e per prendere decisioni su cosa fare riguardo a determinati problemi e conflitti a mano a mano che questi sorgevano. Nei fumetti, gli Illuminati hanno i suoi membri fondatori (Iron Man, il Professor Charles Xavier, Mister Fantastic, Black Bolt, Namor, il re di Atlantide, e Doctor Strange), ma da allora ce ne sono stati tanti altri che si sono uniti ai loro ranghi, tra cui Black Panther, Bestia e Captain Britain.

In Doctor Strange nel Multiverso della Follia, i membri fondatori degli Illuminati di “Terra-838” sono diversi rispetto ai fumetti. In particolare, Iron Man è assente e il gruppo non sembra essersi formato a causa di una guerra intergalattica, ma pare fosse tale anche prima che Thanos arrivasse per devastare l’universo. Inoltre, il film di Sam Raimi non stabilisce in quale momento preciso si siano formati gli Illuminati e perché, il che si discosta di molto da quanto accade nei fumetti, poiché si tratta di eventi che non sono ancora accaduti nel MCU. Ancora, nel film non è chiaro se la versione degli Illuminati del MCU sia quella originale o se i suoi membri siano già variati nel corso degli anni. Tuttavia, nei fumetti Captain Marvel e Mordo non sono mai stati membri ufficiali degli Illuminati. Nel film, invece, Mordo sostituisce Doctor Strange all’interno del gruppo, dopo che quest’ultimo è diventato malvagio e ha deciso di usare i poteri del Darkhold da solo, creando instabilità nel Multiverso.

Quanto sono potenti gli Illuminati del MCU?

Gli Illuminati sembrano avere molta influenza su “Terra-838”: prendono molte decisioni che riguardano tutti, manipolando le informazioni a loro piacimento (come hanno fatto, ad esempio, con la morte di Doctor Strange, cambiando la storia al fine di farlo apparire come un eroe). Collettivamente, i loro poteri fisici sono incredibilmente forti e li hanno permesso di affrontare non solo Thanos ma, presumibilmente, anche altri cattivi. Date le loro conoscenze e abilità fisiche combinate, non c’è nulla che non possano affrontare.

Tuttavia gli Illuminati, per quanto immensamente potenti, non possono resistere alla forza della magia di Scarlet Witch, che è in grado di manipolare la realtà e tantissimi dei suoi elementi con un semplice movimento delle mani. Considerando la rapidità con cui Wanda ha sconfitto gli Illuminati in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, sembra che il potere del gruppo di supereroi sia limitato di fronte ad un’antagonista che può fare qualsiasi cosa e che farà di tutto per raggiungere il suo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui