Doctor Strange nel Multiverso della Follia: 10 cose da ricordare prima di vedere il film

10 imperdibili cose da ricordare prima di vedere Doctor Strange nel Multiverso della Follia, l'atteso film dei Marvel Studios dal 4 maggio al cinema.

Mancano ormai solo due giorni all’arrivo nelle sale italiane di Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Per arrivare preparati al visione del film, che avrà una serie di collegamenti importanti non solo con il Marvel Cinematic Universe ma anche con l’Universo Marvel in generale (in particolare, con la saga di X-Men), ecco 10 fatti che bisogna tenere a mente prima di recarsi in sala per godersi l’attesissimo ritorno di Sam Raimi (la saga di Spider-Man con Tobey Maguire) nel mondo dei supereroi.

10Il ripristino della timeline di X-Men

Una scena del trailer ufficiale di Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha velatamente confermato che il Professor X sarà presente nel film, suscitando entusiasmo per la possibilità dell’ingresso degli X-Men nel MCU. Sebbene gli X-Men non facciano ancora tecnicamente parte dell’universo cinematografico creato da Kevin Feige, la presenza del Professor X indica ancora una volta l’importanza della trilogia originale dedicata agli X-Men.

Uno dei momenti cruciali nei film degli X-Men è stato il ripristino della timeline dell’intera saga in X-Men: Giorni di un futuro passato, derivato dalla quasi estinzione dei mutanti. Sebbene non sia chiaro se questi eventi avranno un impatto sul sequel di Doctor Strange, questo fenomeno potrebbe comunque svolgere un ruolo chiave rispetto alla presenza del Professor X e preparare il terreno per la sua appartenenza al gruppo degli Illuminati. Inoltre, proprio Giorni di un futuro passato si basa sul concetto di manipolazione del continuum spazio-temporale, che si adatta perfettamente anche alla trama principale del sequel di Doctor Strange.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui